Scommetto che non lo sapevi n.3

IL PENSIERO CLASSICO GRECO FONDAVA L’ORDINE SOCIALE SULL’EUGENETICA.

Sanzio_01_Plato_Aristotle.jpg

Platone, Aristotele e i loro contemporanei concordavano almeno su una cosa, che gli schiavi possedessero una natura innata di tipo “servile” mentre il resto fosse dotato di “natura libera” (Aristotele). Platone, nel “Politico”, rincarava la dose affermando che coloro che nascevano con una “natura cattiva” dovessero essere aggiogati al genere degli schiavi dal sovrano poichè non aveva alcun senso educarli. Nella sua visione della scienza regale, egli prescriveva dunque una vera e propria epurazione della società che dividesse i migliori dai peggiori per mezzo di differenze naturali.